Buddleia

La dolce Marisa,faccia a faccia con la bellezza:

Fiore della buddleiaFB_IMG_1567109349550

“Tardo pomeriggio, il senso del tramonto di fine estate nell’aria, sensazioni di una vita calma che attraversa fiori ed anche flutti senza smarrire mai la fiducia.

La mia ora preferita è questa, l’ora in cui il lavoro quotidiano è compiuto e con gioiosa leggerezza mi incammino verso il bosco.
Il sentiero si è ristretto per l’avanzata della vegetazione e le buddleie pendono e si intrecciano ad arco appena sopra il passaggio.
Quante volte mi sono chiesta dov’è la vera bellezza?
È nella mano del giardiniere, del boscaiolo, nell’organizzazione e nella sistemazione secondo l’estetica e l’utilità umana o piuttosto nell’ordine disegnato dalla natura stessa e dai cambiamenti che si susseguono di stagione in stagione?

Mi risponde il Fiore della buddleia che non smetterei mai di ammirare,
il fiore dell’albero delle farfalle, con le sue tonalità di viola e rosso, segno della mirabile arte autunnale.

In questo passaggio di stagione tutto appare fiabesco e i rami intrecciati sopra il sentiero a formare una volta mi sembrano arabeschi di rara bellezza.”

FB_IMG_1567109339783.jpgil sentiero.

Foto e testo Marisa Pezzini

 

 

 

 

Un Mix

20190814_133526.jpgVisto che sono rientrata a Milano e sono ancora in ferie e tra il dover riordinare casa e l’incazzatura perchè le passeggiate in montagna hanno messo KO le falangi del mio piede sinistro,ho deciso di farlo………cheee?

Ho voluto giocare,era da tempo che volevo farlo,vi spiego:era da tempo che cercavo qualcuno che in sintonia con le mie emozioni nei confronti di tutta la bellezza che ci circonda accettasse il mio desiderio,il mio pastrugno😊,il mio mix di energia poetica maschile e femminile:

Ho scelto una  poesia di Ast,quella  che ho pubblicato ieri, e vi ho inserito alcuni miei versi presi da un paio di mie vecchie poesie.La risposta di Ast alla mia richiesta è stata dolcissima,come del resto lo è lui nei suoi scritti,nelle poesie che pubblica per tutti quelli che vogliono leggerle,non le custodisce sottovuoto o con bramosia di futuri guadagni:

“Come sempre,Rosa😊. Collaborazione in amichevole bellezza”

Se volete conoscerlo lo trovate su Instagram con il suo nome d’arte Ast Lovelli

Il risultato è un mix carino,un gioco poetico. I miei versi son quelli in corsivo:

“Ed è come quel vapore della mattina. Quando si delinea l’alba.

Gli ultimi stormi

ombre scure di storni

volteggiano veloci nel cielo

L’immensitá che vien giù e si distende,si corica ai lati fissando soffitti.

Affascinante il loro spingersi

In avanti e indietro

da un lato,poi l’altro

a dare forma al loro volo.

Una vibrazione di luce ed ombra,

che trema di linee,parte,si ferma,riprende.

Per gli occhi è

mistero,spettacolo di bellezza

eleganza e unione.

unione compatta,instancabile.

L’immenso è spesso verde,talora azzurro e bleu,come il mare.

Verdi gli alberi,verde l’erba,verde il muschio della Terra,negli steli acerbi,nelle gemme,persino nel rosso dei fiori.

Lo sguardo affonda nell’azzurro  infinito……..la luce fa spazio pian pianino all’oscuritá della notte,Venere la prima stella ne annuncia l’arrivo.

Oh si,il rosso intona la gloria del verde,esalta i bianchi,riscalda i gialli e freme sul nero. E nel nero brillano le stelle

E vanno a perdersi in fondo a questo cielo

che sembra,questa notte,appartenere ad altri mondi

tanto è puro.”

A me sembra bellissima,a voi?

20190814_132629.jpgle foto di Rosa Solito (Alpe Siusi BZ)

L’immenso è spesso verde (Ast Lovelli)

20190814_152134.jpg

Ed è come quel vapore della mattina. Quando si delinea l’alba.

L’immensitá che vien giù e si distende,si corica ai lati fissando soffitti.

Una vibrazione di luce ed ombra,che trema di linee,parte,si ferma,riprende.

L’immenso è spesso verde,talora azzurro e bleu,come il mare.

Verdi gli alberi,verde l’erba,verde il muschio della Terra,negli steli acerbi,nelle gemme,persino nel rosso dei fiori.

Oh si,il rosso intona la gloria del verde,esalta i bianchi,riscalda i gialli e freme sul nero. E nel nero brillano le stelle.

Testo Ast Lovelli

Foto Rosa Solito, laghetto Alpe Siusi (BZ)