Una sera di primo maggio

Quando la semplicità prende forma su pagine bianche il racconto si fa interessante,dice che una sera del primo maggio…..😂😂

“Metti una sera del primo di maggio, fuori piove da quattro ore e ha smesso da poco, l’erba del prato è rigogliosa e bagnata, le bambine dopocena chiedono di uscire a giocare in giardino coi cani, andiamo tutti insieme, Heidi corre nell’erba alta e cade in sette pozzanghere rincorrendosi con Garrett, le bambine la vogliono in soggiorno per proseguire i giochi, ti viene in mente nell’epifania di un istante la poesia di Jacques Prévert quella che dice “Fate entrare il cane coperto di fango”, ti parte la commozione cosmica, guardi le figlie, guardi il cane, ci pensi dieci secondi, entri ad aprire l’acqua nella vasca sentendoti quasi un pochino in colpa, con tante scuse a Prévert ma giusto ieri sera avevamo messo il piumone nuovo, e che cazzo, Heidi sul più bello mentre Paola la lava zompa fuori dalla vasca e fugge via, fa la pipì davanti al divano, ci pesta dentro, corre allegramente in giro lasciando impronte ovunque, mi salta in braccio, viva la poesia. <3″

di Matteo Bussola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...